Notizie


I dipendenti e i collaboratori che intendono segnalare situazioni di illecito (fatti di corruzione, altri reati contro la pubblica amministrazione o altri illeciti amministrativi) di cui sono venuti a conoscenza nel Comune di Borgo Virgilio, in attesa dell’emanazione da parte di ANAC delle linee guida di cui all’art. 54 bis, comma 5 del D.lgs.n.165/2001, possono effettuare le segnalazioni secondo le seguenti modalità:
  • al Responsabile Anticorruzione del Comune di Borgo Virgilio, dott.ssa Roberta Borghi, tramite:
    • consegna a mano del modulo compilato;
    • segnalazione all’indirizzo di posta elettronica: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it., attraverso la trasmissione del modulo compilato o con dichiarazione contente tutti gli elementi utili, a sostegno della segnalazione;
  • all’Autorità Nazionale Anticorruzione tramite l’applicativo dedicato accessibile al seguente indirizzo https://servizi.anticorruzione.it/segnalazioni/
  • all’Autorità Giudiziaria o alla Corte dei Conti della Lombardia, per fatti penalmente rilevanti o per le ipotesi di danno erariale.
Si rammenta che l’ordinamento ( L.n.190/2012 –L. n.179/2017) tutela i dipendenti che effettuano la segnalazione di illecito. In particolare, la legge e il Piano Nazionale Anticorruzione (P.N.A.) e il PTCPT del Comune di Borgo Virgilio prevedono:
  • l’obbligo di sistemi di tutela della riservatezza circa l’identità del segnalante;
  • la protezione dell’identità del segnalante in ogni contesto successivo alla segnalazione; nel procedimento disciplinare, l’identità del segnalante non può essere rivelata senza il suo consenso, a meno che la sua conoscenza non sia assolutamente indispensabile per la difesa dell’incolpato;
  • l’esclusione dall’accesso (sia ai sensi dell’articolo 22 e seguenti della Legge n.241/1990 sia ai sensi del D.l.gs.n.33/2013 e smi )della segnalazione;
Con la nuova legge n.179/2017 la disciplina del whistleblowing si applica anche ai lavoratori e ai collaboratori delle imprese fornitrici di beni o servizi e che realizzano opere in favore dell’Amministrazione Comunale.
Nel caso di segnalazioni dirette al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e Trasparenza del Comune è possibile utilizzare il modulo scaricabile in formato doc (Word) cliccando qui.
Si informa che le segnalazioni effettuate in forma anonima possono essere prese in considerazione solo in casi peculiari e, comunque, non ai sensi dell'art. 54-bis del D.lgs.n.165/2001( cfr. determinazione Anac n. 6 del 28/4/2015).

Servizi in primo piano