Misura regionale "Nidi Gratis"

Misura regionale

 integra le agevolazioni tariffarie già previste dai Comuni azzerando le rette dovute dalle famiglie in possesso dei requisiti, per i mesi di effettiva frequenza - compresi tra settembre 2018 e luglio 2019 - del/la proprio/a figlio/a in nidi e micronidi, individuati dai Comuni nella fase di adesione alla misura Nidi Gratis 2018-2019.

 

L’azzeramento è riferito esclusivamente alla retta per la frequenza del bambino o della bambina al servizio e in relazione al proprio ISEE e non può essere utilizzato per eventuali costi aggiuntivi (preiscrizione, iscrizione, mensa se non compresa all’interno della retta).

 

La Misura prevede che l’importo transiti direttamente dalla Regione ai Comuni interessati, quindi le famiglie non dovranno anticipare il pagamento delle rette.

 

I soggetti destinatari sono i nuclei famigliari (coppie o monogenitori, compresi i genitori adottivi e affidatari) con figli frequentanti nidi e micronidi dichiarati dai Comuni che, in forma singola o associata, hanno aderito alla Misura “Nidi Gratis 2018-2019”.

I genitori devono possedere i seguenti requisiti:
         a) Indicatore della situazione economica equivalente - ISEE inferiore o uguale a 20.000 euro;
         b) essere entrambi occupati o avere sottoscritto un Patto di Servizio Personalizzato ai sensi del d.lgs. n. 150/2015;
         c) essere entrambi residenti in Regione Lombardia.

 

 La domanda di adesione alla Misura Nidi Gratis 2018/2019 deve essere presentata

 

esclusivamente attraverso il sistema informativo Bandi online all'indirizzo

 

www.bandi.regione.lombardia.it 

 

a partire dalle ore 12,00 del 20 settembre 2018

 

e fino alle ore 12,00 del 20 novembre 2018.

 

L'ufficio Istruzione Comunale offre assistenza informatica previo appuntamento

 

prenotabile ai n.ri 0376/283022-283057.

 

 

Ultime news

Servizi in primo piano